Attesa - 60


quando sei qui con me...
non si respira mai. rimane tutto in apnea.
libri sospesi a mezz'aria, e mensole che volano via dalle finestre spalancate.
entra il vento che espande intorno parole mai inventate.
profondi come graffi, le consapevolezze di noi. le possibilità.
tutte da percorrere, da strappare. per poterle averle qui.
come in un stanza con infiniti angoli, mi nascondo dappertutto e riesci a trovarmi, sempre.
non esistono più cieli, poi.
...questa stanza non ha più pareti, ma alberi, alberi infiniti...

3 commenti:

  1. sentimenti palpabili...bello :)

    RispondiElimina
  2. Si potrebbe dire che "quando sei qui con me" tutto sembra essere magicamente surreale??? In senso positivo eh... :)

    RispondiElimina
  3. mi fai venir voglia di scrivere d'amore o, semplicemente, d'amare quello che scrivi, d'amore o non. qui o altrove. sì, lo farò!

    RispondiElimina